5 secondi del tuo tempo bastano per mille progetti

5 secondi del tuo tempo bastano per mille progetti
Anche quest’anno è possibile devolvere il 5 x 1000 alle Onlus: fate una scelta solidale!
Il 5 per 1000 non è alternativo all’8 per 1000! Potete sceglierli entrambi.
Grazie a tutti coloro che credono nei nostri progetti e che hanno donato il 5 per 1000 all’associazione 
E’ sufficiente firmare sui modelli di dichiarazione nel riquadro dedicato
alle organizzazioni non lucrative di utilità sociale e riportare, sotto la propria
firma, il Codice Fiscale dell’associazione anziani:90020150752
In questo modo, non verserete un centesimo di tasse in più.
Semplicemente, indicherete che volete che il 5 per mille di quanto avete pagato sia destinato ad uno scopo liberamente scelto da voi.
La solidarietà non costa nulla.
Fate una scelta di solidarietà a costo zero.
Domande frequenti sul 5 x 1000
! Io non presento il 730 o Unico. Posso devolvere il 5x1000?Forse allora lei riceve il modello CUD dal suo datore di lavoro.. Con il modello le verrà infatti consegnata una scheda integrativa contenente i riquadri per la scelta della destinazione del 5 x 1000 e dell’8 x 1000. Dovrà soltanto compilarla – nello stesso modo in cui si compila il riquadro del modello di dichiarazione- inserirla in una busta e presentarla in Banca o alla Posta, che la trasmetteranno – GRATIS – all’Amministrazione finanziaria.
Pubblicato in Senza categoria | Lascia un commento

CORSO DI’ GIUNCHI,TOMBOLO E MACRAME’

DSCN7173

DAL 09.06.2016 AL 04.08.2016, TUTTI I GIOVEDI’ DALLE ORE 18,30 ALLE 20,00

Per dare la possibilità ai giovani di avvicinarsi alla tradizione e cultura Ruffanese e Torrese in modo divertente e creativo, l’associazione organizza un corso di giunchi tombolo e macramè .
Una iniziativa per riscoprire le radici della nostra terra, mantenendole vive per poterle tramandare alle future generazioni.

Perché imparare a fare cesti nel 2016?
I cesti che si trovano oggi nei negozi per pochi euro non sono in grado di raccontarci quasi nulla sulla loro storia: le mani che li hanno fatti, i materiali o l’annata climatica. Imparare a fare un oggetto artigianalmente significa riprendere un legame profondo tra l’uomo e la natura e tra l’uomo e i suoi antenati e le sue tradizioni. Ogni zona infatti aveva un “cesto caratteristico” e non è difficile, guardandoli, riconoscere il carattere della gente a cui appartiene. In un’epoca dominata dal consumismo, dallo spreco il fatto di non acquistare nulla per poter creare diventa un aspetto innovativo. Conoscere piante e stagioni è sufficiente per creare oggetti che durano anche 50 anni (a dispetto della plastica) e che se ne andranno senza produrre nessun inquinamento magari nell’orto.
Corso di tombolo
Corso base:
Punti base della lavorazione a tombolo e reti di fondo (pizzetto e varianti)
Nozioni e tecniche sulla realizzazione del disegno
Lavorazione di centrini quadrati e con cimosa interna
I gruppi saranno costituiti da un massimo di 4/5 persone alla volta, questo per poter imparare al meglio

Corso di macramè
Corso base:
ll corso di macramè si propone di fare con le proprie mani oggetti di uso comune molto utili.
Le nostre bravissime anziane , saranno in grado di insegnare le composizioni dalla più semplice cintura alle più complesse.
Sarà possibile imparare il corretto uso dei vari tipi di nodi e della loro esecuzione. I vari passaggi di lavoro e la realizzazione finale del proprio manufatto.
I gruppi saranno costituiti da un massimo di 4/5 persone alla volta, questo per poter imparare al meglio.

Per le iscrizioni rivolgersi: Telefono 3294378774
Presso l’associazione nei giorni: Martedì ,Giovedì e Domenica dalle 16,30 – alle 19,00

882

DSCN7199DSCN7191DSCN7185DSCN7178

Pubblicato in Senza categoria | Lascia un commento

Presepe Vivente di Torrepadul XIV edizione

2
L’Associazione anziani E. Pasanisi di Torrepaduli frazione di Ruffano organizza la XIV edizione del Presepe Vivente che si terrà dalle 17:30 alle 21,00 nei giorni 25 e 26 dicembre 2016 – 1° e 6 gennaio 2017.
La rappresentazione si articola in 30 scene, distribuite nei locali dell’associazione “anche sede del museo della civiltà contadina”,e nel centro storico con la partecipazione di 80 figuranti.
Il visitatore, attraversando il maestoso palazzo del settecento sede dell’associazione, si imbatte, oltre alla bellezza del centro storico, in “ricostruzioni ambientali” suggestive, ove i figuranti danno un saggio della loro bravura professionale. Molti infatti sono i personaggi che svolgono nelle scene la professione svolta nella vita! Essendo ormai alcuni di questi mestieri divenuti molto rari (se non addirittura scomparsi!), la manifestazione riveste un alto valore culturale. Inoltre, nel percorso del presepe oltre ai figuranti ci saranno gl i animali da cortile che insieme al bue e l’asinello, saranno la gioia dei più piccoli. A titolo esemplificativo possiamo ricordare: il fornaio, il fabbro, il vasaio, il cestaio, il falegname, il maniscalco, le tessitrici,re erode,sommi sacerdoti, scribi e tanti altri.
La visita al PRESEPE VIVENTE è un evento che appartiene ormai alla tradizione di Torrepaduli : la passeggiata suggestiva per le stradine del centro storico, illuminate con fiaccole, rappresenta un’ ideale “dislocazione” nella Palestina dei tempi della Natività.
La visita non deluderà: oltre che un momento di riflessione religiosa è un’occasione di arricchimento culturale.
Il “Presepe Vivente è una vera e propria rievocazione della civiltà contadina che consente al visitatore di immergersi nel passato, venendo avvolto dal fascino dei profumi, rumori e suoni presenti nei vari scenari curati in ogni particolare.

023e19c - Copia005a

 ll fabbropittule
Pubblicato in Senza categoria | Lascia un commento